Recensione Philips HD9280/90 Airfryer XL : opinioni,pareri, consigli e prezzo

(Aggiornato il: Gennaio 2, 2023)

Philips Essential Airfryer utilizza l’aria calda per cuocere alla perfezione i vostri cibi preferiti, con una riduzione dei grassi fino al 90%. Philips Airfryer XL è progettato per la vostra famiglia. La capacità del cestello da 1,2 kg, abbinata alla padella da 6,2 L, consente di cucinare una grande varietà di piatti. Preparate fino a 5 porzioni di pasti in una sola volta per la vostra famiglia e i vostri amici.
Touch screen con 7 preimpostazioni: premere un pulsante e cuocere. I programmi preimpostati comprendono snack surgelati, patatine fritte fresche, carne, pesce, cosce di pollo, torte e persino verdure grigliate.

Funzione di mantenimento in caldo: per gustare il pasto non appena è pronto. Premendo la modalità Mantenimento in caldo, il cibo rimarrà alla temperatura ideale per un massimo di 30 minuti.

Fry. Cuocere. Griglia. Arrosto. E persino riscaldare: la nuova Philips Essential Airfryer apre un mondo di possibilità: friggere, cuocere, grigliare, arrostire e persino riscaldare! Cuocete i vostri cibi alla perfezione ogni volta, qualunque cosa scegliate di preparare.

Facile da usare e da pulire: tutte le parti rimovibili sono lavabili in lavastoviglie. Il cestello QuickClean della nostra Airfryer è dotato di un rivestimento antiaderente che ne facilita la pulizia. La frittura ad aria significa anche che la vostra casa sarà priva dell’odore della frittura tradizionale.

Con Philips HD9280/90 Airfryer Essential XL Connected, potrete tenere sotto controllo il processo di preparazione dal vostro telefono. È possibile collegare l’asciugatrice all’app. A questo punto è possibile inviare la ricetta all’airfryer, che inizierà a lavorare per voi. In questo modo, basta mettere gli ingredienti nell’airfryer e fare il resto dal divano. L’asciugatrice è persino attivabile vocalmente tramite Amazon Alexa. Grazie alla tecnologia Rapid Air, i vostri ingredienti saranno croccanti all’esterno e teneri all’interno. Questo perché il fondo a forma di stella crea vortici di aria calda e un risultato croccante. Grazie alla pratica funzione di mantenimento in caldo, è possibile mantenere il pasto alla temperatura desiderata per un massimo di 30 minuti. Dopo l’uso, è sufficiente pulire le singole parti in lavastoviglie.

Pro e contro Philips HD9280/90

È possibile controllare l’airfryer dal divano grazie alla possibilità di collegarlo al telefono.
L’elemento a stella sul fondo dell’airfryer distribuisce l’aria in modo uniforme su tutta la padella per un risultato croccante.
Con questa friggitrice ad aria si possono preparare patatine per 3 o 4 persone alla volta.
Spegnimento automatico
Parete esterna fredda
Lavastoviglie
Interruttore on/off
Segnale di pronto
Controllo della temperatura
Indicatore di alimentazione
Pulizia rapida

Come si pulisce una friggitrice senza olio Philips HD9280/90?

L’utilizzo di una quantità ridotta di olio rende molto più facile la pulizia, ma questo non significa che si debba rimandare a un secondo momento: la prima cosa da fare è lavare la friggitrice senza olio dopo ogni pasto, in modo da evitare che i residui di cibo e gli odori rimangano nel cestello molto più a lungo e diventino poi più difficili da rimuovere.

Prima di darvi suggerimenti su come lavare la friggitrice ad aria, è necessario che sappiate come è composta, quali sono le sue parti e/o i suoi pezzi, quali possono essere puliti e quali no, tutto questo per un utilizzo ottimale e soprattutto per poter separare e pulire le sue parti senza danneggiarla. Ecco i componenti di una friggitrice senza olio:

Corpo della friggitrice: struttura della friggitrice.
Cestello antiaderente: Cestello in cui vengono cotti gli alimenti.
Cestello/serbatoio del liquido: cestello in cui viene raccolto il grasso dell’alimento.
Riscaldatore elettrico: responsabile del riscaldamento/cottura degli alimenti.
Ventola: è responsabile della circolazione dell’aria calda attraverso il cestello.

Poiché sapete già quali sono i componenti di una friggitrice senza olio, passiamo al sodo: continuate a leggere e vi insegneremo come pulire correttamente tutte le sue parti.

 

Consigli e suggerimenti per la pulizia di Philips HD9280/90

Prima di iniziare a lavare o pulire la friggitrice senza olio, è importante verificare che sia scollegata. Per questo motivo, si consiglia sempre di scollegare il cavo di alimentazione dalla presa di corrente al termine della cottura.

Poi lasciate raffreddare per sicurezza, perché potreste scottarvi. Se volete che si raffreddi più velocemente, vi consiglio di rimuovere l’intero cestello dall’interno dell’apparecchio.

Importante:

Anche se sembra ovvio, non fa mai male ricordarlo. Non versare acqua all’interno dell’apparecchio, perché quando l’elemento riscaldante e i componenti elettrici si bagnano, l’apparecchio smette di funzionare.
Non utilizzare liquidi forti o spugne abrasive per la pulizia, in quanto potrebbero danneggiare/graffiare il corpo della friggitrice e il materiale antiaderente del cestello.

I materiali consigliati per la pulizia sono i seguenti:

Liquido per lavastoviglie.
Aceto bianco.
Spugna morbida.
Panno in microfibra.
Carta assorbente.
Spazzola fine o spazzolino da denti.

Come si puliscono i cestelli della friggitrice Philips HD9280/90?

Separiamo i due cestelli (cestello antiaderente e cestello per il liquido). Per pulire il cestello antiaderente si usa la spugna morbida, con una piccola lavastoviglie e se l’acqua è calda molto meglio perché è più facile rimuovere il grasso; se si vede che ci sono residui nei fori del cestello si può usare una spazzola fine o uno spazzolino da denti, Infine, una volta lavato il cestino, è importante asciugarlo con un panno in microfibra asciutto o con carta assorbente per eliminare tutti i residui d’acqua ed evitare così che i materiali si arrugginiscano nel tempo.

Per il cestino dei serbatoi liquidi, possiamo fare la stessa cosa, ma qui vi diamo un consiglio che usavano le nostre nonne e la verità è che funziona a meraviglia: riempite il contenitore con acqua calda e aggiungete un po’ di aceto e lasciatelo in ammollo per circa 10 minuti; con questo consiglio eliminerete i cattivi odori che possono essere rimasti nel contenitore, vi invitiamo a provarlo e vedrete come il risultato vi sorprenderà. Se siete tra coloro che amano lasciare tutto inodore, potete anche inserire contemporaneamente il cestello antiaderente.

Al termine dei 10 minuti, si procede al lavaggio, passando la spugna morbida con il sapone e infine risciacquando bene con acqua fino a rimuovere il sapone. Ricordarsi sempre di asciugare bene con un panno in microfibra asciutto o un tovagliolo di carta per evitare la ruggine.

Al giorno d’oggi la maggior parte dei cestini è lavabile in lavastoviglie, quindi basta separare i cestini e metterli in lavastoviglie come si fa con gli altri utensili da cucina. Si consiglia tuttavia di lavarli a mano per prolungare la durata del materiale antiaderente del cestello.

Come si pulisce l’interno della friggitrice Philips HD9280/90?

Se state pulendo l’interno dell’Airfryer, fate molta attenzione, poiché si tratta del cuore dell’apparecchio e se lo facciamo in modo scorretto possiamo danneggiarlo; se seguite i nostri consigli potrete conservare la vostra friggitrice per molti anni:

Avendola precedentemente scollegata dall’alimentazione elettrica, fredda e senza i cestelli, la poniamo a testa in giù, procediamo aCome pulire una friggitrice l’eliminazione dell’olio che il cibo ha rilasciato con una carta assorbente asciutta in tutto l’interno, quindi con uno spazzolino asciutto procediamo a pulire la resistenza con molta attenzione per rimuovere tutti i resti di cibo che vi sono rimasti attaccati.

Infine, con un panno in microfibra leggermente inumidito, ripetiamo: leggermente inumidito, con sapone per lavastoviglie e anche con la nostra punta un po’ di aceto, strofiniamo delicatamente tutto l’interno, questo può essere ripetuto più volte fino a quando vediamo che abbiamo rimosso tutto il grasso e i resti di cibo, poi passiamo un altro panno in microfibra leggermente inumidito solo con acqua per rimuovere il sapone e l’aceto e infine asciughiamo tutto l’interno con una carta assorbente.

Per l’esterno si può usare lo stesso procedimento, prima un panno leggermente umido con sapone e aceto, poi un panno umido solo con acqua e infine un tovagliolo di carta per asciugare e avrete già la vostra friggitrice senza olio come nuova per la prossima ricetta.
Non commettere questi errori quando pulisci la tua friggitrice senza olio

Elenchiamo gli errori più comuni che commettiamo quando puliamo la nostra friggitrice senza olio:

La cosa più importante: tenetelo sempre fuori dalla portata dei bambini, questo è un consiglio che si sente spesso nelle pubblicità, ma a volte spaventiamo i più piccoli perché sono sempre in agguato in cucina per vedere cosa mordono.
Non pulite mai la friggitrice quando è collegata alla corrente elettrica, questo vale non solo per le friggitrici senza olio ma per tutti gli apparecchi elettrici; l’acqua è un ottimo conduttore di elettricità e può farvi prendere un bello spavento se non seguite questo consiglio.
Quando si seguono i consigli di cui sopra, ricordarsi di non pulire l’interno della friggitrice senza olio con molta acqua: è sufficiente un panno leggermente umido.
Utilizzare sempre spugne e spazzole morbide, poiché questi apparecchi sono realizzati con materiali delicati e si rischia di graffiarli o di rimuovere il materiale antiaderente dal cestello, riducendone le prestazioni.

Tutti questi consigli sono per la vostra sicurezza e per quella della vostra famiglia, per migliorare l’usabilità e la durata della friggitrice e per continuare a divertirvi a preparare cibi sani e genuini.

Ultimo aggiornamento 2023-02-08 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API